PIU’ DI 100 RAGAZZI PER L’ULTIMA REGATE DI GARGNANO

PIU’ DI 100 RAGAZZI PER L’ULTIMA REGATE DI GARGNANO

Le due barche che ricordano Greta & Umberto, la stagione del gemellaggio con le ali della Vittoria Alata di Brescia

GARGNANO – Novantasei velisti della classe Optimist delle due divisioni A e B, gli Junior ed i Cadetti, più 17 giovanissimi del Gioco Vela che è, e deve essere, un solo un gioco. E’ la scheda del 43° Trofeo dedicato ad Antonio Danesi, supportato da Fondazione Asm Brescia. Era l’ultima serie di regate della stagione 2021 per il Circolo Vela Gargnano, un’annata che ha visto qualcosa come 15 eventi, per buona parte internazionali, ben 800 partecipanti complessivi che hanno rappresentato qualcosa come 30 Nazioni. Il Danesi si è sviluppato su due manche con il classico “Pelèr” (due prove) e una con la brezza più leggera della brezza pomeridiana dell’ “Ora”. Nella Divisione B, gli Under 16, gli Junior, affermazione per Alberto Avanzini (Centro Nautico Bardolino), costante nei risultati con tre quinti posti. Secondo è finito Lorenzo Ghirotti (Fraglia Riva), terzo Tommaso Picotti (Fraglia Peschiera), quarta e prima delle ragazze Emilia Salvatore (Fraglia Vela Desenzano), sempre tra i migliori delle classifiche nazionali ed internazionali con un 5° posto nell’Europeo e un 2° nel Team Race Europeo a Squadre. Tra i primi troviamo poi gli altri desenzanesi Emanuele Collia , Eugenio Stefanni ed Elena Loda, il toscolanese Guido Usardi, 13° Erik Scheidt (Fraglia Vela Riva), che correva per i colori della Lituania, Nazione della madre, l’olimpionica Gintare, primo in due prove, bandiera nera per start anticipato in gara 3. I Cadetti, ora divisione B (Under 11), il successo è andato, con tre primi posti, a Jesper Karlsen del Circolo Vela Toscolano-Maderno. Dopo il “triplete” di Karlsen secondi e terzi sono Andrea e Sara Goffi della Canottieri Garda, la ragazza anche prima femminile, per la gioia del nonno Max, ex regatante nelle flotte Orc con il suo coloratissimo Elisir. In occasione della regata sono stati presentati i due Optimist della squadra di Cv Gargnano che porteranno i nomi di Greta & Umberto, i due giovani scomparsi l’estate scorsa in un incidente nautico sulle acque del Benaco. Grande festa finale per tutti i giovani con i premi della Best Wind di Malcesine. Il Danesi si è corso sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e XIV Zona Federvela. Come tutte le altre regate gargnanesi era legata al significativo gemellaggio con la Vittoria Alata, simbolo storico della Città di Brescia.