SUPER G E MONDIALE TEAM RACE 420. UNGHERIA E SPAGNA PROTAGONISTI

SUPER G E MONDIALE TEAM RACE 420. UNGHERIA E SPAGNA PROTAGONISTI

IL SUPER G (GORLA) PARLA UNGHERESE

La regata che anticipa il Trofeo Gorla si chiude con la vittoria del multiscafo Team Extreme 40 del lago Balaton. A Campione vince la Spagna nel Mondiale Team Race 420.

E’ iniziata con il Super G la settimana che conduce alla Centomiglia, in programma il 10 settembre. A mettere le barche in acqua, oggi, davanti al porticciolo di Bogliaco parte di quelli che domani disputeranno il 50° Trofeo Gorla. Una sorta di allenamento valevole però per una classifica combinata. A chiudere davanti a tutti sono stati i ragazzi ungheresi del catamarano Extreme 40 comandati da Kristof Kaiser. Partiti alle 13 con un vento intorno ai cinque nodi che ha poi rinforzato stendendosi bene su tutto il campo di regata, i giovanissimi del lago Balaton hanno rincorso per buona parte della prova, rosicchiando metri preziosi fino al sorpasso. Un team forte, composto da “grandi e grossi”, che ha sfruttato anche le qualità fisiche atipiche nella zona di provenienza. Due ore e mezza il tempo impiegato per percorrere la distanza tra Bogliaco, Torri, Brenzone, Gargnano e ritorno al punto di partenza. Con cinquecento metri di distacco ha tagliato Clandesteam con al timone Luca Valerio sotto la supervisione di Oscar Tonoli, ha fatto un lavoro perfetto. Battere tutti gli altri cat non è impresa da poco.
E’ di diciotto minuti infatti il distacco dell’altro multiscafo l’ X40 dei ragazzi di Brenzone e Malcesine, di quindici quello di Hagar III di Gregor Stimpfl e di quasi quaranta quello accumulato dall’X 40 del North West Garda Sailing.
Domani si fa ancora più sul serio con il trofeo Gorla giunto alla sua 50° edizione. Partenza davanti al porticciolo di Bogliaco alle 8.30.
Ma la vela sul Garda oggi registra anche la chiusura del Campionato Mondiale Team Race 420 a Campione con la vittoria degli spagnoli delle Isole Canarie: Marta e Piliard Caba, Elias Aretz, Helenio Hyos, Luis Doreste e Julio Alonso. Al secondo posto si piazza sempre la Spagna ma con i ragazzi della Catalogna mentre terzo, in grande recupero nella ultime giornate, è il Centro Velico 3V del lago di Bracciano. Il team italiano è composto da Rocco Attili, Bianca Grugnolo, Sofia Attili, Matteo Pincherle, David Manzari. Il Mondiale, promosso da Univela Sailing e dal Circolo Vela Gargnano, ha incontrato le condizioni tipiche del lago di Garda con brezze che hanno esaltato i duelli tra squadre composte ognuna da tre team.