SINGLE POST

SPORT VELA GENTLEMEN'S CUP CVG NELLA FOTO  ASSO99 CONFUSIONE  21/05/2011  GARDAHD.IT

SI APRE LA STAGIONE DEL CIRCOLO VELA GARGNANO

GARGNANO (Brescia/lago di Garda) – Domenica 20 marzo si apre la stagione agonistica del Circolo Vela Gargnano. Il Club della Centomiglia del Garda  farà il suo esordio organizzativo con la 38° edizione del Trofeo Roberto Bianchi. Ogni evento, come vuole la tradizione delle rive lacustri, e in particolare di Gargnano, cercheranno di raccontare leggende, narrare la storia, dialogare con il territorio, promuovendo iniziative legate all’economia turistica di tutta la riva lombarda del Benaco, partendo proprio dalla piazzetta di Bogliaco di Gargnano, da 66 anni cuore della storia velica del sodalizio. 
E domenica 20 marzo tocca al Trofeo dedicato a Roberto Bianchi che è stato un affermato inventore, come lui stesso amava definirsi, sua l’idea di una suola delle “espadrillas” con uno scottino di barca a vela, costruttore e progettista, tra i primi in Italia ad utilizzare la vetroresina per il celebre “Kriss”, un Flying Ducthman potenziato che conquistò ben due podi assoluti nelle Centomiglia di fine Anni ’60. Saranno le 9 e mezza di mattina quando al largo dei due porticcioli, quello del vecchio porto e al Marina di Bogliaco, inizieranno le manovre per la partenza della regata che si svilupperà sulla rotta Gargnano-Campione-Gargnano, transitando al largo dell’Isolotto del Trimelone (l’isola dei Futuristi). 
La regata sarà valida quale prova Long Distance per il circuito della classe Protagonist e come campionato Zonale del Benaco per l’Asso 99.  Appena dopo il Trofeo Bianchi sarà la volta, durante le vacanze di Pasqua, della  prima edizione del Meeting Internazionale Giovanile del doppio velico Rs Feva-Trofeo Centrale del latte di Brescia. Le gare ospiteranno i primi test “mondiali”, in ambito velico, della nuova “maglietta Xeos”.
L’evento (ed i Test) sono in programma dal 24 al 26 marzo. La sarà il vecchio porticciolo di Bogliaco di Gargnano, lungo le rive del lago di Garda. Il test della nuova maglietta che offre l’analisi di ben 9 parametri vitali sarà distribuita sulle tre giornate di regate con una prima sfida sui monotipo Dolphin del team Aron tra equipaggi di skipper dell’Università  di Brescia, gli stessi ragazzi del Feva. Al progetto collabora anche la griffe Gaastra, che firma da un anno tutta la collezione della Centomiglia del Garda.
 
Ufficio Pr CVG 2016