MIRA HOTELS RESORT – EXTREME 40 (MATTEO PILATI), NEI MULTISCAFI, E CLANDESTEAM (GIULIA CONTI), NEI MONOCARENA, DOMINANO LA 51A EDIZIONE DEL TROFEO GORLA

MIRA HOTELS RESORT – EXTREME 40 (MATTEO PILATI), NEI MULTISCAFI, E CLANDESTEAM (GIULIA CONTI), NEI MONOCARENA, DOMINANO LA 51A EDIZIONE DEL TROFEO GORLA

Partenza puntuale e regolare alle 8:30 con circa 8 nodi di vento che ha visto subito uscire dalla flotta i multiscafi Itelligence, White Star e Marinepool “inseguiti” dal libera Clandesteam del CVGargnano timonato dall’olimpica Giulia Conti e da Cold Duck con al timone Nico delle Karth anche lui olimpico di 49er. Posizioni che nella zona di Tignale vengono variate con Mira Hotels&Resort che guadagna la testa della regata seguito da The Red e Itelligence. Alle 10:14 Mira Hotels&Resort doppia la boa di Torbole e comincia la corsa verso le boe di Brenzone e Bogliaco con un Peler tra i 18 e i 20 nodi. Alle 10:38 è Clan Des Team a doppiare Torbole mentre la flotta dei monocarena è nettamente più arretrata e sgranata lungo la costa veronese. Alle 11:18 Mira Hotels&Resort taglia l’arrivo del 51° Trofeo Gorla seguito da Itelligence e Extreme Sailing Team. Alle 11:56 è la volta di Clandesteam, primo dei monocarena. I primi di categoria: Multiscafi sotto i 20 piedi “Marinepool”(Stefan Vogel); Multiscafi sopra i 28 piedi “Mira Hotels&Resort” (Matteo Pilati); Libera “Clandesteam (Giulia Conti, CVGargnano); Asso 99 Michelass (Francesca Ferrari); Dolphin81 Merak (Marcello Colosio); Protagonist  Il peso della farfalla (Roberta de Munari);  UFO22 Dumbo (Alessandro Lotto); Melges32 O&Y (Luca Nassini CV Gargnano) ;  ORC Hi-TECH Eclisse LB10 (Pietro Bovolato CVGargnano; ORC sotto gli 8Cdl Blue Est la Vie (Markus Mayr); ORC sopra 8mt BIGS (Claude Fehlmann); Open  sotto i 9mt Star Fighter (Simone Donelli).

Media Center CVG 2017

L.Ongilineo

P. Viani

R. Mantini

R. Domini (Foto)