LE VELE VOLANTI CONTRO TUTTI AL 55° TROFEO GORLA DI DOMENICA

LE VELE VOLANTI CONTRO TUTTI AL 55° TROFEO GORLA DI DOMENICA

Gorla e Centomiglia del lago di Garda sono in arrivo. I due appuntamenti Clou della vela gardesana sono pronti a celebrare gli eventi dei 71 anni. Dopo il crescendo musicale proposto dalle ali del Persico 69F (che chiude giovedì la Gold Cup Under 25 di Limone) nel fine settimana arriva il 55° Trofeo Riccardo Gorla-Gran Prix Marina Militare Italiana. Nel week scorso end si è corsa la Trans Benaco per due del Circolo Nautico Portese con la vittoria finale del Diam 24, il trimarano della famiglia Strobino del lago d’Orta. Ora tocca, in successione a Gorla e Cento con i Monotipi che formeranno il grosso del plotone. A bordo autentici appassionati, ma anche titolati skipper, che sognano, ovviamente, il successo di Categoria. Pochi, ma buoni, i concorrenti stranieri, quelli supportati da partner importanti. Tra questi ci sarà il Gonet-Monofoil volante che arriva dal lago di Ginevra, il Qfx altra barca volante di grandi dimensioni. Si scontreranno con le monocarene italiane del Clandesteam affidato alla coppia Benamati-Pilati (che tornano ai monoscafi dopo aver dominato per due stagioni con i maxicat X 40), come Lb 10 della famiglia Bovolato (con nuovo albero e vele), One Off di Umberto Felci come il Black Arrow, i Melges 32 dei Nassini e dei Montresor. Per le macchine volanti il Gorla sarà lo stesso di tutti gli altri, da Bogliaco a Campione, poi Arco-Riva-Torbole e il ritorno a Bogliaco. Poi alla Cento71 (4-5 settembre) ci sarà l’edizione tutta sui Foil (fino a Campione, come la Cento x2, la Classica e la People, e il giro del lago per tutti gli altri argonauti, prima a nord, poi a Sud, a Bardolino, dove le Centomiglia transitò nel lontano 1959, quando vinse la Star (allora Olimpica) del comasco Nanni Porro.

Il Track di tutte le barche in regata al Gorla potrà essere seguito su Kwindoo.com