IN 90 AL TROFEO DANESI PER I GIOVANISSIMI

IN 90 AL TROFEO DANESI PER I GIOVANISSIMI

GARGNANO – Il 41° Trofeo dedicato ad Antonio Danesi è diventata l’ultima gara per i giovanissimi delle rive lombarde del lago di Garda. Sono arrivati in 90, tra Junior, Cadetti, i piccolissimi del Gioco vela (per chi ha 7-8 anni). Aria leggera e una sola prova. Basta per avere delle classifiche molto interessanti. Tra gli Junior è primo Emanuele Collia della Fraglia Vela Desenzano, Club che vanta una lunga tradizione e una scuola vela tra le più frequentate d’Italia. Secondo è il timoniere di casa Lorenzo Rossi (Cv Gargnano), il prodiere Campione del Mondo Under 13 del doppio Rs Feva, terzo Alberto Avanzini di Bardolino. Seguono Mia Benamati di Malcesine, Clara Lorenzi di Bardolino, Marialuisa Festi della Canottieri Garda ed Emilia Salvatore (Fv Desenzano). Tra i Cadetti, sul gradino più alto del podio, sale Tommaso Picotti della Fraglia Vela Peschiera, secondo Riccardo Capurro (Canottieri Garda), terzo Leandro Scialpi (Centro Nautico Bardolino). Nel Gioco Vela a divertirsi di più sono stati Artur Brighenti, Davide Veronesi e Adam Brighenti, tutti veronesi. Il Danesi (che è stato così recuperato dopo il rinvio estivo) è stato anche l’ultimo atto della lunga stagione del Circolo Vela Gargnano con oltre alle sue classiche di Gorla, Centomiglia, Gentlemen, Bianchi, Odio, ha saputo proporre il Campionato Italiano dell’Asso 99, il Campionato Internazionale di distretto della Star, il primo Europeo dell’Offshore olimpico L 30, il 69F Day, soprattutto il Campionato Italiano Classi Olimpiche organizzato su delega della Federazione Italiana Vela. Senza dimenticare le iniziative di Gargnano in ambito promozionale e scolastico ad iniziare dal Workshop di giornalismo sportivo con lo Stars della Cattolica di Brescia, l’alternanza Scuola lavoro con Garda Uno Lab, il “Cerchio della vela” grazie al supporto di UBI Banca, i Masters in comunicazione nati con #Visit Brescia e Brescia Tourism.