SINGLE POST

IL PROTAGONIST “SPIRITO LIBERO” SECONDO ALL’ITALIANO MINIALTURA

TORRI DEL BENACO – “Mind the Gap”  , l’ex “Energy” Fat 26, primo in due edizioni del Campionato Minaltura, torna sul trono tricolore, aggiudicandosi dopo 5 regate il titolo Italiano 2016. Nessuna regata a Torri del Benaco nella giornata conclusiva.“Mind the Gap” dell’armatore Andrea Cavagnis del Club Portodimare di Padova aveva nel suo equipaggio l’olimpico sloveno Karlo Hmeljack (a Londra con il Laser ed ex  Mondiale con il Soling), il timoniere  Zennaro, il velaio Orlandi.  In seconda posizione si piazza il Protagonist 7.50 “Spirito Libero”, monotipo lacustre di serie leggermente modificato dal suo stesso armatore Claudio Bazzoli del Circolo Vela Gargnano (equipaggio Patrizia Anele, Davide Bianchini e Mauro Spagnoli). Terza si piazza “Adriatica”, un Farr 280 di Piero Paniccia di Portocivitanova che aveva a bordo il tailer Ciccio Claudio Celon, velista che giocava in casa, un passato con tre presenze olimpiche e la partecipazione alla Coppa America con “Luna Rossa” e “Alinghi”.