IL MAGAZINE DELLA CENTOMIGLIA PRESENTA LA SUA VERSIONE WEB

IL MAGAZINE DELLA CENTOMIGLIA PRESENTA LA SUA VERSIONE WEB

GARGNANO-LAGO DI GARDA – La Centomiglia si adegua ai nuovi media. Dopo 67 anni il Magazine della regata dl Circolo Vela Gargnano sbarca sulle pagine Web con la sua versione pubblicata su

https://ita.calameo.com/read/0056450287eedc6f32ae9

In realtà, la pubblicazione di quest’anno è un mix tra passato e futuro. Il lavoro di impaginazione è stato infatti curato dal Progetto ‘Toscolano 1381′, la piccola cartiera e stamperia, che nella Valle delle Cartiere di Toscolano cerca di trasmettere ai giovani l’arte della carta fatta ancora a mano. Accanto a questo lavoro si sta sviluppando una vera filiera di produzione che vede il Centomiglia Magazine come uno dei primi prodotti. “Al Circolo Vela Gargnano piacciono molto quelle che nell’arte chiamano la contaminazioni .- spiega Sandro Pellegrini, direttore responsabile della pubblicazione e socio di Cvg – Collaborare con i giovani è una delle Mission del nostro Sodalizio che giuridicamente è una Cooperativa. Un tuffo nel passato non dimenticando presente e futuro, del resto come raccontano le vecchie stampe conservate al Museo della Carta, la prima carta delle rive del lago venne realizzata con un pezzo di vela di cotone. Devo ricordare che il tutto è stato reso possibile grazie al dottor Filippo Cantoni di Toscolano 1381 e la grafica Maria Paola Bossini”. Si tratta dell’ennesimo “Goal” di Lab CVG, le idee portate dal vento. Il progetto Toscolano 1381 va ad aggiungersi alle varie collaborazioni in ambito scolastico e nel sociale. In ordine ci sono stati i test delle tre barche, costruite in materiale eco compatibile, di Mètis dell’Università di Padova, l’alternanza scuola-lavoro con l’Istituto Polo-Bazoli di Desenzano grazie alla collaborazione del Lab Garda Uno, ben 3 lavori con le Università bresciane, la loro versione della barca ecologica, il sedile mobile per le Paralimpiadi di Rio 2016 (poi realizzato dall’ Itis Beretta di Gardone Valtrompia), la maglia con i sensori, in grado di trasmettere 10 parametri vitali per la salute, realizzata dalla Xeos di Brescia. In ambito sociale su tutte le prue delle barche della Cento 2018 ci sarà il logo dello “Shooting World Parasport Championships” di Lonato, il prestigioso Campionato Mondiale Paralimpico di Tiro al piattello del mese di ottobre. Il 22-23 settembre sarà la volta della 12° ChildrenWindCup, regata con i piccoli dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, una vera festa corale con Volontari, Famiglie, Medici, Campioni della vela e di altri sport. Un’attenzione per i Sociale che vede coinvolto il Circolo Vela Gargnano, il Club organizzatore di Centomiglia, in altre importanti attività legate al territorio di tutta l’area del Garda e non. Iniziative che vedono coinvolte la Fondazione Internazionale Terzo Pilastro, Fondazione Asm, Yacht Club Cortina, Ori Martin Brescia.

GLI AMICI

Con Circolo Vela Gargnano 2018 & 68° Centomiglia collaborano: Terme di Sirmione, Golf Bogliaco, Funivia Malcesine-Monte Baldo, World Shooting Parasport Championhips Lonato 2018 (Mondiale Tiro al Piattello Paralimpico), Kwindoo, Aragonesi Gioielli, OneSails, Ori Martin, Aron, Centrale del latte di Brescia, Tecnowear Abbigliamento Silverlake, La Perla del Garda, Univela Sailing, Marina di Bogliaco, Grand Hotel Gardone Riviera, Terre del Garda, Fondazione Terzo Pilastro Internazionale Roma, Fondazione Asm Brescia, Dap Brescia, Toscolano 1381, Garda Uno Lab.
Patrocinio: Sailing World, Federazione Italiana Vela, Regione Lombardia, Comune di Gargnano, Garda Lombardia, Brescia Tourism.