SINGLE POST

RAGAZZI GARGNANO A STUDENTESCHI

I MIGLIORI STUDENTI A VELA DELLA LOMBARDIA SONO DI GARGNANO E DEL SAN BERNARDINO DI CHIARI

SALO’ – I Campioni studenteschi regionali della Lombardia sono i ragazzi delle medie di Gargnano del Garda con lo skipper GIovanni Chimini, tesserato per il Circolo Vela Gargnano, e il suo equipaggio completato da Bortolotti, Grammatica, Nazzari. Tra le scuole superiori hanno vinto per il secondo anno consecutivo i liceali del San Bernardino di Chari, scuola che per vela fa riferimento all’Associazione Nautica Sebina di Sulzano, anche se lo skipper Michele Vezzoli è ora tesserato per la Fraglia Riva. Alla finale di Bracciano (che si corre questa settimana) andranno però i ragazzi delle Media di Padenghe con il valido timoniere Giovanni Boletti (corre con la flotta del doppio Rs Feva), mentre per le Superiori ci sarà il Liceo Fermi di Salò (dove tra l’altro ha studiato l’olimpica Giulia Conti) con un titolato team composto da Guido Gallinaro (Campione Europeo e Italiano in carica del Laser 4.7), Giacomo Rodolfo Giambarda (Campione Italiano in carica Rs Feva), Anna Marzollo e Ilenia Lazzarini.
Le regate nazionali si corrono in questi giorni al lago di Bracciano. Le regate regionali si sono corse nel golfo di Salò per l’organizzazione della valida Canottieri Garda. Grande soddisfazione ha espresso Francesco Capuccini, presidente del CV Gargnano: “Tutto questo premia il grande lavoro dei progetti del Velascuola che da sempre vede Gargnano e il suo territorio presente con la vela giovanile. Fa poi piacere vedere gli altri equipaggi che fanno riferimento a Sodalizi sportivi che sono nostri o sono stati nostri Partner in più di un progetto in ambito giovanile e sociale”. Durante il Velascuola di Gargnano sono poi nati importanti progetti che hanno dato vita a “Lab-CVG”. Tra questi ci sono il nuovo sedile basculante per lo Skud paralimpico, progettato dagli studenti del Dipartimento di Meccanica di Ingegneria di Brescia e costruito nei laboratori dell’Itis Beretta di Gardone Valtrompia, la maglia della Xeos in grado di monitorare e controllare grazie ad un sofisticato sistema di telemedicina 9 parametri medici vitali, ultimamente il nuovo skiff del Cus Brescia per la regate di “1001 e una vela” in programma quest’anno a Venezia.

Ufficio PR LAB CVG 2016.