5 VELE ALL’ALTO GARDA E GARGNANO

5 VELE ALL’ALTO GARDA E GARGNANO

Assegnate da Legambiente e Touring Club

Le «5 Vele Blu» assegnate da Legambiente e Touring Club sono andate a Gargnano ed altre località del Parco Alto Garda: Gardone Riviera, Tignale, Limone e Riva (Trento).
Le valutazioni vengono fatte grazie alla «Goletta Verde».
I parametri riguardano non solo la balneabilità delle acque ma in generale la qualità ambientale, la presenza di servizi, il consumo energetico (tra i temi analizzati, anche l’uso del suolo, l’energia, i rifiuti, la sicurezza alimentare).
Il Circolo Vela Gargnano saluta questo importante traguardo raggiunto dal suo territorio comunale, al quale si aggiunge Tignale, appendice nord per vari anni, sede di molte regate durante le varie stagioni agonistiche.
Il Club velico di Gargnano ha portato il suo contributo promuovendo la raccolta differenziata durante le sue competizioni veliche grazie alla collaborazione di Garda Uno, la società pubblica di riferimento per la sostenibilità ambientale del Garda bresciano.
Insieme al progetto Garda Uno Lab, che per il terzo anno affianca il Club, sono stati organizzati stage scolastici con alunni di Istituti e Licei della zona offrendo l’opportunità di unire lavoro, sport e ambiente.

In occasione della Cento70 (5-6 settembre), la regata più longeva d’Italia (in assoluto), i collaboratori di Garda Uno si sposteranno esclusivamente con i mezzi elettrici di Eway, il primo auto e scooter sharing del Garda.
Lo scorso anno il CV Gargnano ha ospitato la Regata Test delle barche olimpiche dell’Offshore che presentavano una propulsione elettrica ausiliaria.
Quest’anno sarà la volta della Regata delle Università Italiane di «1001 una vela», sfida tecnologica e in acqua con le barche realizzate dagli stessi atenei con materiali riciclabili all’80 per cento, grazie ad un sofisticato studio con Fibre vegetali.
Le 5 Vele assegnate a Gargnano hanno quindi un significato molto particolare per questo lembo di terra che è considerato il vero paradiso per gli appassionati di vela.
Una vela a 360° che va dall’agonismo alle scuole per i ragazzi, alle grandi e storiche regate come la Centomiglia. E nei prossimi giorni il porticciolo di Bogliaco di Gargnano ospiterà le prime lezioni del progetto nazionale di Federvela «Ritrova la bussola».