11-14 SETTEMBRE – L’ITALIANO CLASSI OLIMPICHE 2019

11-14 SETTEMBRE – L’ITALIANO CLASSI OLIMPICHE 2019

Organizzato della Federazione Italiana Vela, in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano, la Società Canottieri Garda Salò, il Circolo Vela Toscolano Maderno e Campione Univela, il Campionato Italiano Classi Olimpiche è un appuntamento di rilievo per gli atleti azzurri e quest’anno rappresenta un momento importante verso le Olimpiadi di Tokyo 2020.

I campionati si svolgeranno dal 11 al 14 settembre su 6 campi di regata con circa 400 atleti. Oltre alle dieci classi olimpiche, parteciperanno al Cico 2019 anche i KiteFoil.

Tra gli atleti italiani è presente quasi al completo la squadra azzurra: nei Nacra 17 troviamo tra gli altri Ruggero Tita e Caterina Banti con Vittorio Bissaro e Maelle Frascari; nelle tavole ci sono Giorgia Speciale, Veronica Fanciulli e Marta Maggetti tra le ragazze e Daniele Benedetti e Luca di Tomassi tra i ragazzi, lunga la fila degli iscritti nei Laser e nei 470 femminili, la sorpresa è trovare tra le iscritte il nome di Giulia Conti e Giovanna Micol, insieme per ben due volte ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e Londra 2012, e da allora impegnate in ruoli diversi.

Si regata dall’11 al 14 settembre, con la giornata di sabato 14 dedicata alle ultime prove.

Venerdì 13 è in programma nel giardino di Villa Bettoni a Bogliaco, una serata speciale “Stelle della Vela” durante la quale la Federazione Italiana Vela con il Presidente Francesco Ettorre e la presenza speciale del Presidente CONI, Giovanni Malagò, premieranno gli atleti italiani che hanno conquistato una medaglia olimpica. Alessandra Sensini con le sue quattro medaglie (Oro a Sydney 2000, Argento a Pechino 2008 e Bronzo ad Atlanta 1996 e Atene 2004) nella classe Windsurf, Giorgio “Dodo” Gorla bronzo nella classe Star a Mosca nel 1980 e Los Angeles 1984, in equipaggio con il compianto Alfio Peraboni, Luca Devoti argento a Sydney 2000 nei Finn, Diego Paschetta Romero bronzo a Pechino 2008 nei Laser, e Giulio De Stefano bronzo nella classe Dragone a Roma 1960, in equipaggio con Antonio Ciciniano e Antonio Cosentino. Verranno moderati dal giornalista Rai Giulio Guazzini in una tavola rotonda alla presenza di tutti gli iscritti al Cico, così che possano trovare ispirazione nei campioni di vela italiani.